Razionale

Il carcinoma renale (RCC) rappresenta circa il 3% di tutti i tumori dell’età adulta, quattordicesima neoplasia per incidenza e settima causa di morte al mondo per cancro. 

Circa il 30% dei pazienti affetti da RCC si presenta già con metastasi alla diagnosi, mentre ben il 25% circa dei pazienti operati radicalmente per una neoplasia localizzata o localmente avanzata, è comunque destinata a sviluppare metastasi a distanza, nell’arco degli anni o, addirittura, dei decenni. 

Dopo l’era delle terapie a bersaglio molecolare, anche per il tumore del rene si apre ufficialmente l’era dell’immunoterapia in attesa di ulteriori passi avanti,  se non verso la cura vera e propria, almeno verso la reale cronicizzazione di quel killer silenzioso che è il tumore del rene.